Prodotti per far crescere la barba

Lo stile hipster negli ultimi anni si è imposto come mai non aveva fatto prima d’ora.

Si sa che le mode vanno e vengono, ma quella della barba folta e curata sembra destinata a rimanere.
Piano piano ha conquistato un maggior numero di persone, sia uomini che donne, nel senso che quest’ultime hanno cominciato a mostrare un vivo interesse nell’uomo con la barba.

Allo stesso modo, anche le pubblicità hanno cominciato ad avvalersi di modelli con la barba, per non parlare addirittura dei tanti giovani che con un po’ di dieta e la barba folta hanno non solo stravolto la loro fisionomia ed il loro look, ma anche la propria vita.

La moda della barba ha cioè consentito a molti ragazzi di farsi notare e a tanti barbieri di riempire i loro saloni vuoti.
Abbiamo parlato prima di barba folta e curata e poi di barbieri perché la bellezza si rintraccia proprio nella cura e nel taglio della barba, non basta cioè avere la barba lunga!

In molti casi la barba cresce in maniera non uniforme, vi sono parti del viso in cui si hanno dei veri e propri buchi oggettivamente poco carini a vedersi. Cosa fare allora?

Informarsi ed adottare i consigli che adesso seguiranno.
Come un po’ per tutte le cose, anche in tema di barba si propinano ancora molto spesso falsi miti come quello del rasoio che fa crescere più velocemente la barba.
Quindi se ve lo stavate chiedendo sappiate che no, non funziona così. Tuttavia vi sono altri modi per stimolare la crescita rapida e folta della barba.

Dicevamo in apertura che la moda ha conquistato un target molto vasto, uomini giovani e meno giovani.
Per questo oggi già a 16 anni si desidera sfoggiare una bella barba, ma molto spesso a quest’età quella che si ha sul viso è poco più che peluria.

Il nostro consiglio è attendere il naturale corso dei propri ormoni e preparare la pelle del viso all’arrivo dei peli con scrub ed esfoliazioni settimanali, oltre che con un’alimentazione sana ed equilibrata.

In particolare si consiglia di integrare nella propria dieta tutti gli alimenti che contengono la biotina, una sostanza in grado di stimolare la crescita dei peli.
Essa si trova per esempio nei tuorli d’uova, nei cereali, nelle banane, nel pesce e nei fagioli, ed è consigliata tanto a 16 anni quanto in età adulta.

In quest’ultimo caso, ci duole dirlo, ma se la barba stenta ancora a crescere o si presenta a chiazze potrebbe essere una questione di genetica e l’alimentazione da sola non può aiutare.

A livello di prodotti da applicare per stimolare la crescita consigliamo l’olio di ricino, il quale aiuta a svegliare i follicoli pigri e ad accelerare dunque il tutto.
Esso si può applicare la sera prima di andare a dormire, stenderlo con dei bei massaggi sulla parte del volto e poi sciacquarlo l’indomani mattina con acqua tiepida.

Come avere una barba folta

Oltre alla genetica, gli altri fattori che incidono sulla crescita della barba sono l’alimentazione, soprattutto quando è carente di vitamine, lo stress ed il poco sonno.
Correggere le proprie abitudini e farne proprie altre è il primo passo per il cambiamento, cambiamento che richiede tempo e pazienza.

Non scoraggiatevi, se desiderate la barba per avere un aspetto da uomo vissuto vale la pena aspettare ed “invecchiare” come fa il vino buono, no? Principalmente ciò che serve per avere una barba uniforme e folta è idratare e pulire bene la pelle del viso. Liberando i follicoli, si consente di far nascere i peli.

Quando si decide di farsi crescere la barba occorre poi avere pazienza perché inizialmente si avranno dei peletti ispidi che daranno fastidio al volto e che daranno un’aria poco ordinata, ma non si potranno togliere.
Bisogna resistere ed aspettare che il volto sia ben coperto da peli per radere i contorni e delineare barba e basette.

Quando poi la barba sarà cresciuta, giorno dopo giorno va curata.
Questo è il segreto per averla folta: la barba va lavata, asciugata, spazzolata ogni giorno.
Ci sono spazzole e balsami appositi che la rendono morbida, cosa che contribuisce notevolmente a farla sembrare ancora più folta.
Al pari dei capelli, che risentono dello stress, di ciò che mangiamo, di quanto dormiamo ecc, anche i peli della barba sono influenzati da quel che facciamo o non facciamo ed hanno quindi bisogno delle cure particolari di cui vi abbiamo appena parlato.

Gli integratori per la barba funzionano?

Senza giri di parole diciamo subito che sì, gli integratori per la barba funzionano, ma non tutti sono consigliati. La maggior parte è a base di testosterone, ma a nostro avviso si tratta di un rimedio eccessivo che a lungo andare potrebbe creare dei problemi alla salute, come squilibri ormonali anche gravi.

Per questo siamo dell’idea che se proprio sono stati provati tutti i rimedi e non ci si arrende, si può optare per l’integratore Barbapiù, che è naturale al 100% e garantisce ottimi risultati, potete acquistare il prodotto consigliato qui

Si tratta infatti di un concentrato multivitanimico che stimola la crescita dei follicoli dei peli della barba che non ha effetti collaterali. Non comporta quindi l’aumento di peli in altre parti del corpo né espone l’organismo a conseguenze pericolose.

Tuttavia, si consiglia altresì di rispettare i dosaggi, i quali sono intensivi nella prima fase, che potremmo definire di attacco e che dura dieci giorni, e più blandi nel trattamento successivo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *